E come ogni anno… SI RIPARTE!

Nonostante il freddo e le basse temperature dei mesi invernali e dopo la serata dello scorso 19 gennaio con la Fòcara in occasione della “Madonna del Terremoto”, il Comitato della Sagra Te Lu Ranu da alcune settimane è ritornato al lavoro in vista della prima settimana di luglio!


Stesso punto di partenza, vale al dire il successo dell’anno scorso e stessa voglia (ogni anno sempre di più!) di ripartire con nuove idee e forze per organizzare al meglio e nel dettaglio la prossima 24°edizione della Sagra te lu Ranu, guardando al bilancio positivo degli anni alle spalle e ripartendo dai vostri sorrisi, dai vostri suggerimenti, da una comunità sempre più orgogliosa del proprio lavoro fatto di mani, cuore, passione e partecipazione spontanea.

Birra e Sound è il primo festival europeo della birra nel Salento, organizzato per offrire il piacere di serate trascorse in compagnia di un buon boccale di birra legato a un fenomeno di rivalutazione del mondo del gusto e a tutte quelle novità che stanno interessando sempre di più il popolo della degustazione di qualità.

L’organizzazione dell’evento è a cura di MEBIMPORT, un’azienda che ha sede a Leverano e che da più di vent’anni si occupa di importazione e distribuzione dei più famosi marchi birrai europei.

Mebimport non è solo importazione e distribuzione di prodotti di qualità: l’azienda persegue da tempo obiettivi di promozione del territorio attraverso l’organizzazione di momenti di cultura intorno al prodotto birra che, soprattutto ora, rappresenta uno dei simboli del gusto e dei buoni sapori. Inoltre, MEBIMPORT, negli anni si è contraddistinta investendo molto in formazione e supporti alla propria clientela per un loro miglioramento professionale.

Quindici date in altrettante località del Salento, e in particolare nel cuore della Grecìa Salentina, a partire da martedì 6 agosto a Corigliano d’Otranto, per arrivare il 21 a Martano, prima del classico Concertone che si terrà il 23 a Melpignano.

È ufficiale il calendario degli appuntamenti itineranti della Notte della Taranta, allestito dal direttore artistico Sergio Torsello. Protagonisti saranno i gruppi più importanti della scena della pizzica salentina, molti dei quali porteranno sul palco ospiti diversi, così da realizzare progetti speciali immaginati ad hoc per la manifestazione.

Fra questi, l'incontro fra la pizzica e il reggae il 6 agosto con Kamafei ospiti Mama Marjas e Miss Mykela e la reunion dell'Ensemble «La Notte della Taranta» che anticiperà il modulo del Concertone incontrando Marina Rei e reinterpretando con lei i brani della tradizione locale (14 agosto).

La festa dei Santi Patroni di Lecce è uno spettacolo che dura diversi giorni e paralizza l’intero centro cittadino, proponendo una serie di manifestazioni religiose e laiche che carpiscono l’interesse di tutte le generazioni.

Lecce commemora i suoi Santi Patroni, Oronzo, Giusto e Fortunato con una serie di eventi che si protraggono dal 24 al 26 agosto.

I festeggiamenti religiosi partono il pomeriggio del 24 agosto quando, sul sagrato del Duomo di Lecce si radunano i fedeli, le diverse confraternite religiose, nonché le massime cariche delle più importanti amministrazioni locali, tutti intenti a seguire una lunga processione per le vie del centro.

Le tra statue vengono portate in processione da fedeli che si alternano tra loro e il passaggio nelle vie è scandito da canti religiosi, preghiere e litanie, dalle melodie della banda che suona a festa e dai botti che di tanto in tanto vengono sparati in lontananza. Dopo la lunga processione il vescovo tiene la consueta messa solenne.